Monterosso al Mare, Cinque Terre

Monterosso al Mare è il più grande paese delle Cinque Terre e come tale offre ai sui visitatori più cose da fare e da vedere rispetto agli altri quattro borghi. Il paese è più turistico e ha più strutture ricettive.

Di seguito abbiamo elencato alcune cose da vedere e consigli su cosa fare a Monterosso.

La parte antica del paese di Monterosso al Mare

Visita il borgo antico di Monterosso

Il paese di Monterosso è diviso in due parti, la zona Fegina e la zona vecchia. La parte antica del paese, con i suoi vicoli pieni di fascino, nasconde negozi di artigianato, botteghe di prodotti tipici liguri, vinerie, focaccerie e tantissimi ristoranti. Alla sera l'atmosfera è magica e perfetta per un aperitivo e una cena.

Footpath in Monterosso, Cinque Terre

I sentieri da Monterosso

I sentieri congiungono Monterosso con Vernazza e Monterosso a Levanto. Il sentiero da Monterosso a Vernazza percorribile in un'ora e mezza presenta nella fase iniziale una ripida scalinata, un tratto intermedio sali scendi e nella parte terminale una bellissima vista panoramica su Vernazza.

Il sentiero da Monterosso a Levanto è una bellissima camminata percorribile in circa 3 ore. Consigliamo di percorrerla da Levanto per evitare la lunga salita impegnativa tra Monterosso e Punta Mesco.

Si ha la possibilità di ammirare scorci sul mare, attraverso la tipica macchia mediterranea e a Punta Mesco un panorama stupendo sulle Cinque Terre. Visita I sentieri delle Cinque Terre.

Torre Aurora a Monterosso, Cinque Terre

La Torre Aurora

La Torre Aurora è situata sulla costa e si raggiunge a piedi dalla stazione camminando verso l'antica parte del paese.

Una memoria del passato, eretta a picco sul mare intorno all'anno mille, una volta proteggeva dalle razzie dei corsari saraceni, ora è un edificio privato che ospita un ristorante con vista mozzafiato.

La statua di San Francesco d'Assisi, la chiesa e il convento dei frati capuccini

Arrivati al porticciolo della zona antica del borgo salite una scalinata in direzione del Santuario dei Frati Capuccini e dirigetevi verso la statua di San Francesco d'Assisi. Dalla statua si gode di un panorama stupendo sul golfo di Monterosso, una vera e propria vista da cartolina dove si scorge in lontanza anche Vernazza. Nell'altra direzione la zona di Monterosso Fegina con la sua lunga enorme spiaggia sabbiosa. Attrazione assolutamente da visitare e non perdere!

La spiaggia di Fegina

Monterosso possiede la più grande spiaggia sabbiosa delle Cinque Terre che segue tutta la passeggiata a mare piena di cockail bars e gelaterie. La battigia è molto larga e i fondali sabbiosi misto ciotolosi. Un'acqua cristallina che merita una bellissima nuotata. Visita la nostra pagina Spiagge alle Cinque Terre per una descrizione dettagliata.

La statua del Gigante

Questa statua appena restaurata è alta 14 metri e pesante 170 tonellate, situata in fondo alla spiaggia di Fegina (parte ovest) raffigura il dio Nettuno ed è uno dei simboli di Monterosso. Adorna villa Pastine con una terrazza a forma di conchiglia ed è stata realizzata nel 1910 dall'architetto Francesco Levascher insieme allo scultore Arrigo Minerbi. Caratteristica la spiaggia di Fegina vicina alla statua.

La chiesa di San Giovanni Battista

Bellissima chiesa nel centro storico di Monterosso, la più grande chiesa delle Cinque Terre. Edificata tra il XIII e il XIV secolo è l'esempio del puro stile gotico genovese. La facciata e gli interni sono in marmo con tipica alternanza in bianco nero.

Oratorio della confraternita dei neri Mortis et Orationis

Una caratteristica e singolare chiesetta vicino alla chiesa di San Giovanni Battista. All'interno qualcosa di diverso dalle solite chiese, le pareti presentano teschi, scheletri e molte raffigurazioni che conducono al pensiero della morte.

Fondata nel XVII secolo era stata costruita per aiutare le vedove, vittime dei naufragi, orfani e la sepoltura dei meno fortunati. 

L' Oratorio di Santa Croce

Piccolo oratorio del XV secolo in una stradina laterale la via principale Via Roma. Esterni in marmo bianco e nero, all'interno è custodito un organo risalente al XVII secolo. Interni pieni di dettagli, tra cui un altare con colonne, decorazioni e sculture, un crocefisso addornato. Chiesetta ben tenuta che merita una visita. 

I battelli per le Cinque Terre

Nella parte antica del paese di Monterosso un servizio di battelli collega il borgo agli altri paesi delle Cinque Terre. Visita Cinque Terre in battello.

Parapendio a Monterosso al Mare

In bassa stagione quando le spiagge non sono ancora attrezzate e le persone sono poche, con condizioni meteo buone e venti giusti, è possibile prenotare voli in parapendio per ammirare Monterosso e le sue colline dall'alto. Un'esperienza unica e piena di adrenalina da vivere almeno una volta nella vita.

Visita le altre guide: Cosa vedere e fare a Vernazza, Cosa fare e vedere alle Cinque Terre