Le Cinque Terre offrono un'ampia rete sentieristica adatta a qualsiasi tipo di escursionista. 48 sentieri con più di 120 chilometri collegano i borghi alla costa con panorami mozzafiato.

Durante la stagione estiva (dal 26 marzo fino al 1 novembre) i due sentieri più famosi da Monterosso a Vernazza e da Vernazza a Corniglia sono a pagamento, tutti gli altri sono gratuiti. E' possibile acquistare la Cinque Terre Card Trekking oppure la Cinque Terre Card Treno. I sentieri sono aperti tutto l'anno, da inizio novembre a fine marzo sono percorribili gratuitamente.

Elenco aggiornato dei sentieri aperti e chiusi nelle Cinque Terre

Il sentiero da Monterosso a Vernazza

Il sentiero delle Cinque Terre da Monterosso a Vernazza

Stato: APERTO
Difficoltà:
media
Distanza:
3,5 km
Durata:
1 ora 30 min
Pedaggio: €7,50 o Cinque Terre Card

Il sentiero, marcato con striscia bianca e rossa, inizia nella parte orientale del centro storico di Monterosso.

Dopo un corto tratto di strada pedonale, alla fine del golfo, inizia una lunga scalinata che attraversa vigneti e uliveti, continuando con un tratto pianeggiante in mezzo ad una rigogliosa macchia mediterranea.

Il percorso comprende rapidi pendii a picco sul mare e favolosi panorami. Quando il sentiero inizia a scendere verso Vernazza si attraversano oliveti e campi coltivati, poi si entra nel paese lungo i vicoli per terminare nel magnifico porticciolo.


Il sentiero da Vernazza a Corniglia

Il sentiero delle Cinque Terre da Vernazza a Corniglia

Stato: APERTO
Difficoltà: media
Distanza: 4 km
Durata: 1 ora 30 min
Pedaggio: €7,50 o Cinque Terre Card

Da Vernazza sulla strada principale del paese, si accede attraverso le viuzze all’inizio del sentiero e attraverso una scalinata si arriva in pochi minuti alla torre sopra le fortificazioni.

La salita continua, abbastanza ripida fino al punto panoramico Punta Palma (208 metri sul livello del mare). Da quì si prosegue con dislivelli alti e bassi difficili e ci si affaccia sulla spiaggia di Guvano immersi in campi coltivati, oliveti, vigneti e prati fioriti.

Continuando sul percorso su un pendio facile si raggiunge il paese di Corniglia, il più piccolo dei cinque villaggi. Corniglia si erge su un piccolo promontorio a 100 metri sopra il mare.


Il sentiero da Corniglia a Manarola (via Volastra)

Il sentiero da Manarola a Corniglia

Stato: APERTO
Difficoltà:
media
Distanza: 3,5 km
Durata: 2,5 ore
Pedaggio: no

Partendo dalla stazione di Corniglia (a ca 100 metri altezza s.l.m.) bisogna affrontare una scalinata di circa 380 gradini (scalinata della Lardarina). In auto invece si arriva al parcheggio evitando la faticosa salita. Dal parcheggio si prosegue verso Volastra (300 m s.l.m.) con un'altra salita di circa 30 minuti percorrendo una vecchia mulattiera tra vigneti e terrazzamenti.

A Volastra passando per il Santuario della Madonna della Salute, incomincia a mio parere una dei sentieri più belli delle Cinque Terre. Si attraversano vigneti con panorami mozzafiato e poi inizia la discesa verso Manarola tra la macchia mediterranea.

Per evitare a Corniglia la scalinata della Lardarina consigliamo di effettuare il sentiero da Manarola - Volastra - Corniglia. A Manarola c'è un servizio bus che in 10 minuti porta a Volastra.


Il sentiero da Manarola a Riomaggiore (Via dell'Amore)

via dell'amore, da Manarola a Riomaggiore

Stato: CHIUSO, riapertura pianificata per luglio 2024.
Difficoltà: facile
Distanza: 1,5 km
Durata: 30 min
Pedaggio: €7,50 o Cinque Terre Card

Il sentiero la Via dell’Amore è chiuso causa frana. La riapertura è prevista per luglio 2024. Per raggiungere Riomaggiore percorrere il sentiero Manarola- Riomaggiore via Beccara (vedi di seguito).

La Via dell’Amore è il sentiero più facile ed anche quello più famoso. Dalla stazione di Manarola con una breve scalinata si prosegue tra tratti scavati nella roccia e lungo la costa su scogliere a picco sul mare. E’ una bellissima passeggiata da affrontare con tranquillità. La Via dell’Amore venne costruita quando, nel 1926-1928 durante la costruzione del raddoppio della linea ferroviaria Genova - La Spezia, in questo tratto si presentò l’occasione di collegare i due centri abitati di Manarola e Riomaggiore.


Il sentiero da Manarola a Riomaggiore (Via Beccara)

Sentiero da Manarola a Riomaggiore via Beccara

Stato: APERTO
Difficoltà:
media
Distanza: 1,5 km
Durata: 1 ora
Pedaggio: no

Questo sentiero è stata la prima via di collegamento tra i paesi Manarola e Riomaggiore, prima che fosse costruita la Via dell'Amore.

Il percorso inizia a Manarola nei pressi della chiesa di San Lorenzo con una ripida scalinata che termina in un tratto pianeggiante. Il panorama su Manarola è stupendo e nel periodo di Natale è possibile da questo punto vedere il famoso Presepe luminoso. Si prosegue fino al crinale Costa Corniolo dove si scorge nell'entroterra il paese di Volastra, Groppo e sul lato costiero Corniglia, Monterosso con Punta Mesco. Iniziando la discesa, tra vigneti e "trenini" a cremagliera utilizzati per trasportare l'uva, si intravede Riomaggiore. Si termina vicino alla stazione ferroviaria.


Il sentiero da Riomaggiore a Portovenere (via Telegrafo e Campiglia)

sentiero riomaggiore portovenere

Stato: APERTO
Difficoltà:
media
Distanza: 12 km
Durata: 4 ore 30 min
Pedaggio: no

Questo è un sentiero impegnativo che inizia con una lunga discesa (45 minuti). Ci inoltriamo in una vasta pineta fino ad arrivare all’antico Santuario di Montenero (XV secolo), punto panoramico sulla costa delle Cinque Terre e ottimo posto per una breve sosta.

Adesso arriva il bello! La parte più suggestiva del percorso...una splendida scogliera con una magnifica vista sul mare con il crinale detto dei “tramonti”, la palestra di roccia del “Muzzerone” per poi scendere verso La Spezia lungo le mura fortificate di Portovenere.


Il sentiero da Levanto a Monterosso

sentiero levanto monterosso

Stato: APERTO
Difficoltà:
media
Distanza: 8 km
Durata: 3 ore
Pedaggio: no

Il sentiero parte a Levanto dalla passeggiata a mare (lato est). Segui la gradinata verso il Castello e poi prosegui sulla vecchia mulatteria tra pini e vegetazione mediterranea con un bel panorama su Levanto.

Il sentiero prosegue attraverso la foresta fino a Punta Mesco (semaforo) e dopo aver passato le rovine della Cappella di Sant'Antonio, il vecchio faro, si scende, con una bellissima vista sulle Cinque Terre, verso Monterosso.


Visita lo stato dei sentieri aggiornato costantemente su CINQUE TERRE SITUAZIONE SENTIERI.

Mappa dei sentieri delle Cinque Terre (clicca sull'immagine per ingrandire).

Mappa dei sentieri delle Cinque Terre

Sulla pagina Mappe delle Cinque Terre sono disponibili altre mappe e cartine delle Cinque Terre.

Hai domande sulle Cinque Terre? Visita domande e risposte (faq).